ADDL

Info ADDL

Iscriviti al nostro servizio newsletter per rimanere sempre aggiornato su tutti i nuovi eventi.
Privacy e Termini di Utilizzo

Immagine


5x1000

SCUOLA

 21 visitatori online
Home
A LODI L’UNICA STATISTICA DSA IN ITALIA PDF 
SONO 1044 GLI ALUNNI CHE NEL TERRITORIO SOFFRONO DI DISLESSIA, DISCALCULIA, DISGRAFIA E DISORTOGRAFIA, IL 4,9 PER CENTO È ISCRITTO ALLE SCUOLE SUPERIORI
Sono oltre mille e 40 gli studenti con un disturbo specifico dell’apprendimento. I ragazzi che hanno problemi di dislessia, discalculia, disgrafia e disortografia sono il 4 per cento della popolazione scolastica. Il provveditorato di Lodi è l’unico ad aver effettuato una statistica. Secondo i dati del 2014, su 26mila 316 alunni i ragazzi con un disturbo dell’apprendimento, i cosiddetti Dsa, nel Lodigiano sono ben1044. «Più si alza il livello della scuola più aumentano i ragazzi con disturbi dell’apprendimento - annota dal provveditorato Gianluigi Cornalba -. Alle elementari, infatti, se non si tratta di dislessie severe, i ragazzi riescono a compensare le mancanze; più aumentano le difficoltà, più i disturbi si fanno evidenti. Alle elementari, infatti, la percentuale è del 2per cento, alle medie del 5,9 e alle superiori del 4,9. In Italia non è mai stata fatta una rilevazione ufficiale, cosa che invece abbiamo fatto a Lodi. La certificazione dà diritto a un piano didattico personalizzato. È compito del consiglio di classe stilarlo seguendo le indicazioni dello specialista per quanto riguarda gli strumenti compensativi e dispensativi. I docenti non devono far sconti, ma facilitare il percorso di apprendimento fornendo qualche strumento in più. Il numero elevato di bambini con un disturbo dell’apprendimento impone un’attenzione particolare da parte delle scuole e l’impegno di stilare piani personalizzati per dei ragazzi che comunque hanno ottime capacità. Quasi tutti i ragazzi con un disturbo dell’apprendimento, infatti, hanno un quoziente intellettivo molto alto, altrimenti la diagnosi sarebbe diversa». I bambini dislessici hanno difficoltà a leggere velocemente e correttamente, nonché ad elaborare e comprendere quello che leggono. I disgrafici scrivono male, quelli disortografici fanno fatica a distinguere i suoni alfabetici che si assomigliano e i bambini con un problema di discalculia, invece, hanno difficoltà nelle abilità numeriche ed aritmetiche. Spesso i 4 disturbi si presentano insieme. La scuola con il numero maggiore di certificazioni, nel Lodigiano, è l’Itas Tosi di Codogno. Qui, infatti, i ragazzi con un disturbo dell’apprendimento sono il 10,4per cento, 56 su 538. La scuola con meno certificazioni in assoluto, invece, è il liceo Novello di Codogno. Qui la percentuale è ferma allo 0,1 (1 alunno su 710), mentre al Gandini la percentuale è di poco superiore e ammonta allo 0,7, ovvero 7 ragazzi su 947. All’Einaudi, invece, sono il 7,8 (51 su 655) e al Volta sono il 7,6 (105 su1373). Al Pandini la percentuale è del 7,3 per cento (49 su 674) e all’Istituto d’istruzione superiore di Codogno gli alunni con Dsa sono il 7,8 per cento, ovvero 51 su 655. Al Bassi di Lodi la percentuale è del 3,3, del 3,9 al Cesaris di Casale e del 3,6 al Maffeo di Lodi. Per quanto riguarda elementari e medie, invece, la scuola con un alto numero di certificazioni è il comprensivo di Mulazzano (5,4 cioè 45 su 836). Nei comprensivi di Lodi, invece, dal primo al quinto, le percentuali ammontano rispettivamente a 4,5, 3,3, 3,9, 4,1 e 4,8.

(Fonte: Il Cittadino del 17.3.2015 articolo di Cristina Vercellone)

STATISTICA
 


© Copyright 2011 Associazione Dislessia Discalculia Lodi C.F. 92555470159 - Credits Cristian Bignami.

Via Marsala 44 - 26900 Lodi - Tel: 366.1842766 - 334.3796796 - Email: e-mail associazioneaddl@gmail.com
Disclaimer: i testi contenuti sul sito sono liberamente riproducibili citando la fonte www.addl.it